Chi ricerca una soluzione per l’udito cerca sempre più spesso informazioni su internet prima di “provare” sul campo. Parole chiave come “apparecchi acustici”, “amplificatori acustici”, “economici” e “farmacia” si susseguono in maniera caotica nelle ricerche in rete, specchio di una confusione alimentata forse da pubblicità ambigue e poco chiare.

amplificatori acustici in farmacia

Tra i due dispositivi, amplificatori acustici e apparecchi acustici, intercorrono differenze importanti. Andiamo a vederle insieme.

Apparecchi acustici

Gli apparecchi acustici sono innanzitutto dispositivi medici marcati CE. Questa marcatura viene data in seguito ad un iter di conformità obbligatorio per tutti i prodotti disciplinati da una Direttiva od un Regolamento Europeo che la prevedono e come ultimo passaggio impone l’apposizione del marchio CE direttamente sul prodotto. Si applicano dopo una visita audiologica, durante la quale si effettuano diversi esami, e in base a questi regolati e personalizzati su ciascuna perdita uditiva.

L’assistenza e le successive regolazioni e modifiche sono servizi compresi nel costo dell’acquisto, e garantiti per tutta la vita degli apparecchi. Hanno una garanzia che varia dai 24 ai 48 mesi, possono essere assicurati in caso di smarrimento o furto, e la loro spesa può essere in parte detraibile dalla dichiarazione delle tasse. Inoltre. il Sistema Sanitario Nazionale riconosce un contributo fisso di 1300€ o 1400€ per l’acquisto a coloro che possiedono un’invalidità.

Amplificatori acustici

Gli amplificatori acustici sono dispositivi acquistabili in farmacia o anche online, e possono essere venduti senza parere medico e senza visita. Sono dispositivi “standard” e pronti all’uso, ossia non sono regolabili su una perdita ma il loro funzionamento si basa semplicemente su “on/off” e sul volume di amplificazione regolabile. Come suggerisce la parola, “amplifica” e basta; si alza e si abbassa il volume generale di tutto ciò che ci è intorno: suoni, parole, rumori.

Non vi è l’assistenza post-vendita così come non possono essere assicurati. La loro spesa non è detraibile ai fini fiscali.

Per concludere, informarsi e fare qualche ricerca prima di affrontare una novità è sicuramente una buona cosa, ma quando si parla di salute affidatevi sempre ad un medico o ad uno specialista. Fatevi consigliare da chi ha a cuore il vostro benessere!

danni all'udito
apparecchi acustici online
trauma acustico