Per chi ha problemi di udito spesso le difficoltà più grandi sono due: rendersi conto ed accettare il fatto di non sentire più come una volta, e la questione estetica. In una realtà dove la perfezione sembra essere l’unica possibilità di successo, il pensiero di rendere “visibile” un proprio deficit è difficile da gestire. Gli apparecchi acustici sono da sempre visti come oggetti ingombranti, grandi, scomodi e quasi ingrati da portare, anziché come un valido aiuto e un prezioso alleato per la vita. I nuovi apparecchi acustici invisibili porteranno finalmente un cambiamento?

apparecchi acustici invisibili

Gli apparecchi acustici, al contrario degli occhiali, sono difficili da digerire. Sarà perché è rimasta nella visione collettiva l’immagine delle prime protesi acustiche, grandi e vistose, o forse perché siamo sempre ancorati al binomio apparecchi acustici-anzianità. Le resistenze estetiche sono uno scalino difficile da superare per molti.

Negli ultimi anni in realtà le forme e il design delle protesi acustiche retroauricolari hanno sempre strizzato l’occhio all’aspetto estetico, rendendoli sempre più moderni e discreti. Tuttavia sul mercato è apparso un nuovo prodotto, che finalmente potrà dire addio all’annosa questione della visibilità delle protesi acustiche: gli apparecchi acustici invisibili.

Gli apparecchi acustici invisibili

Molte case produttrici di apparecchi acustici hanno fatto dell’invisibilità il loro punto di forza. La pubblicità, su internet ma ancora di più in televisione, ha permesso ha tutti di venire a conoscenza dell’esistenza degli apparecchi acustici così definiti “invisibili”. Ma come sono fatti? E come funzionano?

Gli apparecchi acustici invisibili, a differenza di quelli retroauricolari, sono formati da un “corpo” unico che si inserisce direttamente all’interno del condotto dell’orecchio, risultando così non visibile dall’esterno. Un morbido filo di plastica trasparente rimane accessibile per permettere con facilità la rimozione dell’apparecchio.

I nuovi Silk X di Signia: davvero invisibili!

Anche il nostro centro dà, tra le varie proposte, la possibilità di acquistare un apparecchio acustico invisibile: silk X di Signia.

apparecchi acustici invisibili

Il nuovo Silk X di Signia

Il vantaggio più grande di questi apparecchi è ovviamente l’aspetto estetico. In realtà un’altra grande differenza è una conseguenza della sua posizione: a differenza degli apparecchi che si trovano dietro l’orecchio, i microfoni di Silk captano il suono direttamente all’interno dell’orecchio, permettendo di effettuare chiamate nel modo a cui siamo abituati, così come la possibilità di sentire la musica con le cuffie che coprono interamente le orecchie.

I nostri apparecchi acustici, inoltre, sono pronti per essere indossati: hanno infatti delle cupoline morbide che si agganciano semplicemente all’apparecchio; disponibili in varie misure queste si adattano con facilità a qualsiasi condotto uditivo per dare il massimo comfort. In precedenza ciò era possibile solo attraverso chiocciole fatte ad hoc, con costi ulteriori!

Cosa aspetti, contattaci e vieni a provare i nostri nuovi apparecchi acustici Signia!

News

Modulo Di Contatto

Invia un’ email

5 + 1 = ?

Recapiti

Udite s.a.s.

Via Eugenio Torelli Viollier 94, 00157 – Roma

Telefono: +39 06 89236453
Cellulare:+39 338 3920599
Email: info@uditeroma.it

Dove Siamo